Interessante iniziativa curata dal Laboratorio S.A.P. “Oltre il Giardino” e dai ragazzi con disabilità impegnati nel progetto