Oggi pomeriggio alle  ore 15  si è riunita,  presso il Comune di Boretto, l’unità di crisi alla presenza del Prefetto di Reggio Emilia, per concordare le nuove azioni necessarie a fronteggiare le criticità delle prossime ore legate al passaggio del colmo di piena  del Fiume Po.

A causa delle intense precipitazioni delle ultime ore,  già a partire dalle ore 16.00, si stanno registrando nuovi incrementi del livello del Fiume Po, che alle ore 18.30 di oggi 16 novembre ha raggiunto la quota di mt. 7,16.

Il nuovo colmo di piena, previsto nelle prime ore di martedì mattina 18 novembre,   avrà valori superiori rispetto al precedente, pertanto a titolo puramente cautelativo,   saranno sospese le attività didattiche per le giornate di martedì 18 e mercoledì 19 novembre in tutte le scuole di ogni ordine e grado esistenti sul territorio di Boretto.

Si informa che potrebbero  essere chiusi al traffico, sempre in via precauzionale, il ponte Boretto/Viadana, il ponte Guastalla/Dosolo e il tratto arginale compreso tra Luzzara e Brescello.

Si comunica infine  che il tratto di Via Argine compreso tra Via Libertà e Via Umberto I°, per ragioni di viabilità, continua ad essere chiuso al traffico sino alle ore 24.00 di lunedì 17 novembre.

Ricordiamo  che il Centro operativo comunale (COC) sarà attivo in via continuativa;  si consiglia di rivolgersi allo stesso per informazioni e per segnalare tutte le situazioni che potrebbero presentare potenziali rischi. Telefono 0522 963725 – 726

Il personale tecnico comunale continua ad essere   impegnato  nelle attività di monitoraggio e, in collaborazione con i volontari del Gruppo di Protezione Civile,  sono attive le azioni di   sorveglianza  e di  controllo delle arginature.

Non si rilevano al momento particolari criticità e si invita la cittadinanza a collaborare al fine di evitare inutili pericoli.

 

Il Sindaco

Massimo Gazza