Al Teatro del Fiume, liberamente tratto dai libri del celebre giornalista del Corriere della Sera Beppe Severgnini (“Italiani di domani” e “La vita è un viaggio”) ed è un intenso spettacolo teatrale.

In scena, l’autore stesso, nei panni di un professionista cinquantenne bloccato (causa cancellazione dei voli) all’aeroporto di Lisbona per una notte intera.

Insieme a lui un’attrice ventottenne (interpretata da Marta Isabella Rizi). L’aeroporto deserto e il lungo tempo da far trascorrere vincono l’istintiva diffidenza tra i due, accomunati a loro insaputa dal fatto di trovarsi in un momento delicato della propria vita, che richiede una scelta fondamentale sul futuro.

Inizialmente, i due personaggi sembrano ricalcare i consueti cliché: lui paternalista e pedante, lei esasperata e ingenua. Ma pian piano il rapporto si evolve, e la coppia inizia a parlare davvero, ad ascoltarsi a vicenda. Discutendo di talento e tenacia, tempismo e tenerezza, paternità e incoraggiamento, di libri, film e canzoni. Il professionista e l’attrice riflettono sulla propria esistenza. Fino a ritrovarsi, il mattino dopo, cambiati dentro. In meglio.

Prevendita: martedì – giovedì e sabato dalle 10.30 alle 12.30 presso il Municipio, Piazza San Marco, 5 – Boretto (RE)
Prevendita On-line: Vivaticket
Biglietteria in teatro il giorno dello spettacolo dalle 20.30