il Sindaco

 MASSIMO GAZZA

 

Nella sua qualità di Autorità comunale di Protezione Civile, Sanitaria e di Pubblica Sicurezza

 VISTA l’eccezionale nevicata che ha formato uno strato di neve di circa 50 cm su tutte le strade del Comune di Boretto;

CONSIDERATO che nonostante siano usciti i mezzi spalaneve lo strato che si è formato non permette una completa pulizia delle stesse;

CONSTATO  pertanto che tali condizioni non permettono  il transito in sicurezza dei veicoli, si ritiene opportuno emettere un ordinanza contingibile ed urgente di sospensione delle attività didattiche  delle  scuole di ogni ordine e grado esistenti sul territorio di  Boretto;

VISTI gli artt. 50 e 54 del D.Lgs. n.267 del 18.08.2000 (T.U. della Legge sull’Ordinamento degli Enti Locali);

 

O R D I N A

 per tutto quanto in premessa riportato,

in via precauzionale, la chiusura delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado esistenti sul territorio di Boretto nella giornata di sabato 7 febbraio 2015;

 DISPONE INOLTRE

 che la  presente ordinanza sia diffusa a tutta la cittadinanza mediante  pubblicazione sul sito web istituzionale del Comune di Boretto;

che la presente ordinanza sia inviata all’istituto Comprensivo di Gualtieri e all’Azienda Servizi Bassa Reggiana per i provvedimenti di competenza, ivi compresa la sospensione del trasporto scolastico;

Diritto di accesso e di informazione dei cittadini previsto dalla Legge 7 Agosto 1990, n.241.

Autorità emanante:

Sindaco del Comune di Boretto;

Ufficio presso il quale è possibile prendere visione degli atti:

Responsabile del procedimento amministrativo:

Ai sensi dell’articolo 8 della legge 7 Agosto 1990, n.241, si comunica che responsabile del procedimento è il Responsabile del servizio di protezione civile Geom. Rossi Mauro.

Letto e sottoscritto a norma di legge.

Boretto, 6 febbraio 2015

 

 

                                                                                     IL SINDACO

                                                                                         (Massimo Gazza)