La Provincia di Reggio Emilia, in attuazione del Decreto del Presidente n° 41 del 23/03/2015, emana il Bando per la concessione di Borse di Studio per l’anno scolastico 2014/2015, con scadenza in data 22 MAGGIO 2015.

Destinatari
Studenti delle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado del Sistema Nazionale di Istruzione (statali, private paritarie e paritarie degli EE.LL.) e studenti iscritti al 2° anno presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione che opera nel sistema regionale IeFP, residenti in Emilia-Romagna nella provincia di Reggio Emilia rientranti nella fascia di reddito di cui al punto immediatamente successivo, che risultino aver completato l’anno scolastico di riferimento.

Requisiti di partecipazione
Condizioni economiche
Ai fini dell’attribuzione della borsa di studio, le condizioni economiche delle famiglie vengono determinate facendo riferimento al valore ISEE. Per l’anno scolastico 2014/2015 i potenziali beneficiari verranno individuati avendo a riferimento esclusivamente la situazione economica riferita all’anno 2013 della famiglia di appartenenza.
Per avere diritto all’erogazione della borsa di studio l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare del richiedente non potrà essere superiore a € 10.632,94.
In merito ai minori in affido, avvalendosi della possibilità offerta dalla Circolare INPS 171 del 18/12/2014, si considera il ragazzo/a in affidamento familiare come nucleo a se stante

Per la determinazione del valore ISEE del nucleo familiare e per ottenere il conseguente rilascio dell’attestazione ISEE registrata nella banca dati INPS, occorre compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica.

L’attestazione viene resa disponibile entro 10 giorni lavorativi dalla presentazione della DSU.

Qualora non sia ancora disponibile l’attestazione riportante l’ISEE, può essere presentata la domanda di borsa di studio allegando copia delle ricevuta di presentazione della DSU.
In questo caso l’ente erogatore potrà acquisire successivamente l’attestazione o, qualora vi siano impedimenti, richiederla al dichiarante.
DAL 1° GENNAIO 2015, L’ATTESTAZIONE ISEE RILASCIATA NEL 2014 AI SENSI DELLA PRECEDENTE NORMATIVA (DEL D.LGS. 109/98) NON HA PIU’ VALIDITA’.

Info Provincia