Da lunedì 2 maggio anche in Emilia-Romagna si comincerà ad utilizzare il codice colore (verde, giallo, arancione e rosso) per indicare i livelli di criticità legati al rischio idraulico (piene e allagamenti) e idrogeologico (frane e temporali) nei bollettini di vigilanza ed avvisi di criticità idrogeologica predisposti quotidianamente da Arpae Servizio Idro Meteo Clima, insieme al Servizio geologico sismico e dei Suoli e all’Agenzia di Protezione civile della Regione, che su questa base emette le eventuali allerte.

I bollettini meteo o avvisi di criticità sono facilmente accessibili anche per i cittadini che li possono consultare on line all’indirizzo:  http://www.arpa.emr.it/sim/external/centrofunz/ultimo_bollettino-avviso.php

Allegato 1 livelli di criticità e allerta e relativi scenario di evento