Sabato 11 e domenica 12 giugno si sono disputate, sulle acque del fiume Po a Boretto, le due prove nazionali, classica e sprint,  di “canoa giovani”.

Erano 240 i concorrenti in gara in rappresentanza di 18 società che sono scesi in acqua.

Contemporaneamente alle due gare “canoa giovani” si doveva disputare il campionato italiano di discesa sprint paracanoa che, dopo il briefing tra le società partecipanti ed il direttore di gara Mauro Borghi, si è deciso di sospendere per le avverse condizioni meteorologiche.

Le stesse condizioni meteorologiche non hanno impedito a Veronica Yoko Plebani, che a Rio 2016 rappresenterà l’Italia nella paracanoa velocità, e Ramona Broglia, neo atleta uscita dai corsi in piscina a Boretto per non normodotati, di fare da apripista alla gara che poi hanno disputato cadetti, allievi, ragazzi e master.

Tanti i giovani in gara che oltre alla performance agonistica di tutto rilievo hanno colorato le rive del Po dando spettacolo per la preparazione e la grinta dimostrata sulle veloci acque del grande fiume.

Tanti i podi assegnati e tanto l’interesse attorno alla manifestazione “canoa discesa”. I risultati sono consultabili sul sito della FICK, le foto sono reperibili alla pagina facebook canoa team boretto po.

Ottima la prestazione degli atleti del team borettese che hanno messo in bacheca ben 14 titoli regionali con Benatti Emanuele, Bordonali Paolo, Resta Filippo, Losi Enrico, Bassi Roberto, Landini Filippo nelle due giornate di gara.