Dal servizio Fitosanitario della Regione Emilia Romagna ci segnalano la presenza, ai confini della nostra Regione, della Vespa velutina, un insetto pericoloso per l’uomo ma soprattutto per le api, in quanto ne è un vorace predatore, arrivando a compromettere la sopravvivenza degli alveari.

A inizio 2017 la Vespa velutina, detta anche calabrone asiatico, è stata rinvenuta a Bergantino, in provincia di Rovigo, a soli 15 chilometri dal confine emiliano romagnolo, in particolare a ridosso della Provincia di Ferrara.

In Europa ha già causato molti danni, come ad esempio in Francia, dove in dieci anni si è avuta la perdita di circa il 50% degli alveari, diffondendosi sulla quasi totalità del territorio e nei Paesi limitrofi, in particolare Belgio, Spagna, Portogallo, Germania.

Data la pericolosità e la novità del suo ritrovamento in territori molto vicini alla nostra Regione, segnaliamo l’opportunità di informare tempestivamente la popolazione su come riconoscere il calabrone asiatico e affrontare al meglio l’emergenza, minimizzando i rischi. Per questo inviamo un pieghevole quale materiale divulgativo, chiedendovi di darne la massima diffusione attraverso tutte le modalità che ritenete più opportune, compresa la pubblicazione sui vostri canali web.

Velutina web

Lettera Servizio Fitosanitario