Altri due interessanti appuntamenti nel ricordo di ciò che accadde durante la Grande Guerra.

Domenica 21 maggio, a pochi giorni dal 102° anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia, saranno collocate due targhe nella Cappella dei Caduti del Cimitero: quella del Ministro della Difesa e una del Comitato del Centenario, che recita così: “Il ministro alla Difesa Italiano, durante le celebrazioni del centenario della Grande Guerra, porge al “Comitato per le celebrazioni” di Boretto questa targa a perenne ricordo dell’impegno e del sacrificio dei soldati di Boretto che hanno combattuto per l’unità nazionale. Possa questa targa onorare il ricordo del sacrificio di tutti i militari morti con onore in tutte le guerre come monito di pace e impegno. Boretto, 21 maggio 2017”.

L’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza. Il ritrovo davanti al cimitero è fissato alle 9.45, per la successiva partenza in corteo fino alla cappella dei caduti: qui saranno scoperte le due targhe. A seguire la benedizione del parroco Don Luigi e l’intervento commemorativo del sindaco Massimo Gazza.

Invito 21 maggio 2017

Mercoledì 24 maggio alle 21  ai Magazzini del Genio è in programma l’ottava conferenza dal titolo “Vita di trincea. La figura del fante nella Grande Guerra“.

Il curatore e docente della serata, che cade nel 102° anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia e che si concluderà con il “Silenzio” suonato da Paolo Fresu il 27 luglio del 2014 a Forte Dosso delle Somme (sull’altopiano di Folgaria), sarà Andrea Fontanesi del Comitato.

Invito 24 maggio 2017