Tempo venne al colloquiare
nel nostro segreto
ideale, d’una chimera,
ci arrendemmo,
poi, quasi che nell’ascolto
d’una sordità a venire,
ci avvilimmo tra realistiche verità
pensando che ognun
volasse via
__________

era un ultimo sussurro
ferito dall’inganno
e in continua lotta
per sentita asperità tenuta
alla larga
da fantasiosi cimeli.