“Che strumenti ci sono in Italia per combattere il terrorismo? Che rischio corriamo oggi nelle nostre città e paesi? Come questo influenza le nostre vite quotidiane?”

Sono queste alcune domande su cui si è concentrato l’intervento del Capo della Polizia Franco Gabrielli nel suo intervento al Convegno nazionale sul terrorismo svoltosi a Reggio il 22 maggio scorso.

Lo stesso non si è sottratto al fatto di essere titolare della circolare che, con le disposizioni che contiene, ha cambiato e modificato lo svolgersi di feste, sagre, manifestazioni di paese.

Di queste diverse sono state cancellate, anche nella nostra provincia.

Ha detto Gabrielli: “Se ci chiudiamo in casa hanno vinto loro.

Di fronte a questo tipo di minaccia dobbiamo salvaguardare i nostri valori e le nostre abitudini, non dobbiamo stravolgere la nostra vita.

Non dobbiamo assecondare le paure, i cittadini abbiano consapevolezza che nel nostro Paese abbiamo delle eccellenze sia per le esperienze maturate che per legislazione, sistema giudiziario e condivisione delle informazioni”.

Ma da dove nasce il recente terrorismo jihadista? Storia, ideologie e tattiche del terrorismo islamico, ne parliamo nella conferenza del 30 maggio 2018 alla Bottega del Tempo Libero.

30 maggio 2018 Invito Conferenza Jihadismo