Da qualche giorno anche a Boretto esprimere le proprie volontà sulla donazione di organi e tessuti è più facile grazie al progetto “Una scelta in Comune“: all’atto del rilascio (o del rinnovo) della carta d’identità, infatti, è possibile richiedere all’ufficiale dell’ufficio Anagrafe il modulo per la dichiarazione, riportare nel campo indicato la propria volontà, firmarlo e riconsegnarlo all’operatore.

La decisione sarà trasmessa in tempo reale al Sistema informativo trapianti, la banca dati del Ministero della Salute che raccoglie tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni. È comunque sempre possibile cambiare idea sulla donazione, perché fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo.

In alternativa si può richiedere il modulo per la dichiarazione all’Asl di Reggio Emilia; firmare l’atto olografo dell’Aido (Associazione italiana donatori di organi, tessuti e cellule); compilare e firmare il Tesserino Blu consegnato dal Ministero della Salute nel 2000 oppure le tessere distribuite dalle associazioni di settore (in questo caso occorrerà portarle sempre con sé); scrivere su un foglio (in carta libera) la propria volontà, riportare i propri dati anagrafici, contrassegnarlo con la data e firmarlo (custodendo poi il foglio tra i propri documenti personali).