A decorrere dal 15 marzo e fino al 31 agosto 2019, in ragione dello stato di emergenza e con particolare riferimento alla tutela della pubblica incolumità derivante dall’aumento del rischio idraulico dovuto alla consistente presenza di nutrie sul territorio comunale, è consentito l’abbattimento degli esemplari della specie con armi e munizioni per l’attività venatoria da parte dei soggetti già autorizzati ai sensi della normativa regionale in materia.

Per visualizzare Ordinanza n. 10 del 14/03/2019 cliccare il link sottostante: