Alcuni chiarimenti post incontro con Prefettura e forze dell’ordine.

Da oggi verranno messi in atto controlli nel rispetto del DPCM dell’8 Marzo e delle ordinanze successive.
Verranno controllate le arterie principali della viabilità, i caselli autostradali, le stazioni e la mobilità, per scoraggiare quella non indispensabile; saranno anche controllati il rispetto degli orari di apertura stabiliti e le distanze tra le persone negli esercizi commerciali.
Verrà verificato il rispetto delle prescrizioni legate alle quarantene.

Riguardo la spesa: è consentito recarsi in un paese diverso da quello di residenza solo se si deve acquistare un articolo non disponibile nel proprio.

In questi giorni ho costantemente lanciato messaggi rassicuranti, ma occorre avere coscienza della gravosa situazione in cui versiamo; tutti, nessuno escluso.

Rinnovo l’invito ad attenersi alle elementari norme igieniche che consentiranno di contenere l’epidemia.

Grazie a tutti per la collaborazione.