Ancora nessun cambiamento dei dati borettesi.

In Provincia, invece, anche oggi una decina di nuovi casi.

Da oggi stretta alle attività commerciali: passare in centro storico e vederlo deserto provoca una stretta al cuore, una fitta.
Unica consolazione: la consapevolezza che tutto ciò servirà a rallentare il contagio ed uscire il prima possibile da questo incubo, quasi surreale.

Rinnovo l’appello ai genitori ed ai giovani: per qualche giorno rinunciate a ritrovi e sport di gruppo, presto la vita riprenderà come prima.

Oggi un grande GRAZIE lo dobbiamo ai VOLONTARI:
subito dopo aver fatto appello per la spesa a domicilio, innumerevoli sono state le vostre disponibilità.
Scout, Protezione Civile, Auser, ma anche tanti volontari non associati; davvero solidale ed incoraggiante.

Rinnovo l’invito ad attenersi alle elementari norme igieniche che consentiranno di contenere l’epidemia.

Grazie a tutti per la collaborazione.

Il Sindaco

#iostoacasa

#borettononsiferma