Giovedì 19 marzo 2020

Per prima cosa, in un clima surreale, vorrei augurare BUONA FESTA DEL PAPA’ a tutti i PAPA’!

In Emilia-Romagna sono complessivamente 5.214 i casi di positività al Coronavirus, 689 in più rispetto all’aggiornamento di ieri.

Passano, però, da 15.461 a 18.344 i campioni refertati.

Complessivamente sono 2.196 le persone in isolamento a casa perché con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o prive di sintomi; quelle ricoverate in terapia intensiva sono invece 260 (13 in più rispetto a ieri). E salgono a 177 (ieri erano 152) le guarigioni.

Purtroppo, crescono anche i decessi, passati da 461 a 531: 70, quindi, quelli nuovi, di cui 17 donne e 53 uomini.

A Reggio Emilia 608 casi di positività (194 oggi).

Probabilmente, per effetto del decreto regionale che ha diminuito notevolmente le motivazioni valide per poter uscire, oggi finalmente le persone hanno iniziato a recepire il messaggio di RIMANERE A CASA.

Abbiamo avuto qualche problema solo presso il cimitero, per cui, si è deciso di emetterne ordinanza di chiusura.

Ricordo a tutti che le FORZE DELL’ORDINE sono sul territorio con turni a volte di 36 ore consecutive, per il bene della collettività e, con le poche risorse di cui dispongono, stanno facendo il possibile per contrastare la diffusione della pandemia, mettendo a rischio se stessi e le loro famiglie.
Gli INSULTI sui SOCIAL non sono solo segno di poca intelligenza e consapevolezza della situazione in corso, ma soprattutto REATI PERSEGUIBILI PENALMENTE.

Rinnovo l’invito ad attenersi alle elementari norme igieniche che consentiranno di contenere l’epidemia.

Grazie a tutti per la collaborazione.

Il Sindaco

#iostoacasa

#borettononsiferma

#andratuttobene