Nonostante sia ormai una serata che coinvolge tante persone, in un momento difficile e cruciale per la gestione della pandemia come quello in cui ci troviamo, diventa di estrema importanza evitare sia le feste private – peraltro proibite dal Dpcm governativo – che il classico “dolcetto o scherzetto” che potrebbe facilmente rappresentare fonte di rischio per la salute delle nostre comunità, bambini in primis.
Evitiamo dunque sfilate e travestimenti per città e paesi, così come l’utilizzo di botti e petardi.
Le forze dell’ordine presidieranno il territorio, ma sono convinto che il miglior deterrente sia il senso di responsabilità e l’educazione civica delle persone.
Il Sindaco