Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
Seguici su
cerca

Sorveglianza e controllo infezione da West Nile virus

29 luglio 2021

Messa in atto di interventi di controllo e prevenzione dell'infezione nell'uomo.

Data di Pubblicazione

29 luglio 2021

Argomenti

Le zanzare, in particolare i tipi Culex e Tigre, sono vettori di malattie poco conosciute e a volte molto gravi.

Al fine di proteggersi è quindi molto importante attuare interventi di lotta antilarvale e prevenirne lo sviluppo. Elenchiamo di seguito alcuni suggerimenti.

Previeni

Di seguito alcuni consigli per prevenire lo sviluppo delle larve di zanzara in orti, giardini e cortili, senza danneggiare api, bombi e farfalle:

- Evitare il più possibile i ristagni di acqua (anche piovana) eliminando tutti i contenitori che la possono accumulare;

- eliminare o svuotare frequentemente i sottovasi, vasi vuoti, annaffiatoi; se non si può fare a meno dell'acqua nei sottovasi e sufficiente aggiungere un filo di rame nell’acqua o una monetina da 1 o 2 centesimi di euro: il rame sprigiona iodio attivo, letale per questi insetti;

- Privilegiare l’innaffiatura diretta.

- Nei tombini usare prodotti larvicidi

Difenditi

Le profumazioni naturali o piante aromatiche sgradite alle zanzare sono geranio, rosmarino, lavanda, limone, citronella, menta, rosmarino e origano, limone, tea-tree oil o olio di Neem.

Se si usano le fragranze è sufficiente aggiungerne poche gocce nelle piante o vicino alle finestre, oppure diluite in un diffusore o spalmati sulla pelle come una crema.

Proteggiti

- Preferisci abiti chiari e coprenti

- Evita creme, profumi e dopobarba

- Usa prodotti repellenti

- Usa zanzariere, condizionatori, spiralette ed elettroemanatori

Scarica l'App

ZanzaRER