Il censimento permanente della popolazione 2018 avrà inizio dal prossimo primo ottobre e terminerà il 20 dicembre. Nell’ambito dell’Unione dei Comuni Bassa Reggiana riguarderà tre Comuni: Poviglio, Brescello e Luzzara.

È stata indetta una selezione pubblica per soli titoli per selezionare rilevatori statistici in occasione del censimento permanente della popolazione 2018 che avrà inizio dal prossimo primo ottobre e terminerà il 20 dicembre. Nell’ambito dell’Unione dei Comuni Bassa Reggiana, il censimento riguarderà tre Comuni, quelli di Poviglio, Brescello e Luzzara. Tutti i rilevatori individuati (sia gli effettivi che i supplenti) avranno l’obbligo di partecipare ai corsi di formazione organizzati dall’Istat.

Per partecipare alla selezione sono richiesti alcuni requisiti minimi: età non inferiore ai 18 anni, possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado o titolo di studio equipollente, conoscenza dei più diffusi strumenti informatici (pc e tablet), possesso di adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica), esperienza in materia di rilevazioni statistiche e in particolare di effettuazione di interviste, ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana, godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali, avere la cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno, disponibilità agli spostamenti (con mezzi propri )nel territorio comunale per raggiungere le unità di rilevazione.

Tutti i requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione, che dovrà essere redatta esclusivamente online compilando l’apposito modulo informatico sul portale dell’Unione dei Comuni Bassa Reggiana entro le ore 12 del 24 giugno 2018. Alla domanda dovrà essere obbligatoriamente allegato il curriculum vitae del candidato, preferibilmente secondo il formato “europeo”, e la copia di un documento di identità in corso di validità. Per i dipendenti di altre pubbliche amministrazioni è necessario allegare la preventiva autorizzazione all’eventuale conferimento dell’incarico.