La Galleria SpazioArte Prospettiva16 di Boretto (RE) ha il piacere di invitarLa alla mostra “COMPOSIZIONI 2010 – 2020” – OPERE DI GIANNA ZANAFREDI – PRESSO GALLERIA SPAZIOARTE PROSPETTIVA16 DI BORETTO (RE) DAL 10 AL 25 OTTOBRE 2020.
Inaugurazione Sabato 10 Ottobre ore 17h00.
Saluto di benvenuto ai presenti: Gian Luca Nizzoli (Galleria Prospettiva16)Presentazione critica in occasione dell’inaugurazione: Caterina Bonetti
Gianna Zanafredi nasce a Casalmaggiore (CR). Si è laureata alla facoltà di sociologia di Trento nel 1973. Nel 2001 si è diplomata all’Istituto d’arte ‘P. Toschi’ di Parma, città dove vive e lavora nello studio di Borgo del Parmigianino. Dal 1999 espone nelle principali città italiane. Nel 2009 la prima mostra all’estero, a Parigi, presso il Centro Culturale C. Peugeot e l’anno dopo a Praga, all’Istituto Italiano di Cultura. Di sé dice: «Sono molto riservata, non amo che si sappia né di me, né amo sapere le cose che si possono dire su di me. Mi piace molto sentire i racconti delle persone, le narrazioni delle loro vite, cose che non riguardano me».
Scrive di lei Caterina Bonetti: “Fin da subito, appena entrata all’Istituto d’Arte Paolo Toschi, abbraccia lo stile informale, che per lei diventa unico strumento per raccontare il sentimento di un tempo scomparso, quello della civiltà contadina rivierasca, del Po, di una natura – ormai tanto distante – generatrice di relazioni. La casa, gli affetti, le intime vicende si rispecchiano, nella prima fase della sua produzione, nelle immagini, palpabili, dei filari in golena, dei casolari abbandonati, negli orizzonti che si specchiano nel fiume. Attraverso l’uso di materiali semplici, addensati sulla tela in un discorso che ricerca l’essenziale, la lingua pura, Gianna Zanafredi accompagna questo tempo arcaico verso la scomparsa. Il finire di un’epoca si fa materia percepibile nei toni chiari – bianco, grigio, marrone, azzurro – e lo spazio volutamente perde via via i suoi riferimenti concreti, in un deciso rifiuto per la riproduzione precisa propria della moda artistica contemporanea. Il suo racconto non vuole essere copia del reale, ma forza generativa, testimone d’impressioni destinate altrimenti a non trovare voce.”La mostra sarà visitabile dal 10 al 25 Ottobre 2020 nei seguenti giorni/orari: sabato 16,00-19,00 – domenica 10,00-12,00 e 16,00- 19,00. Ingresso libero (per eventuali visite fuori orario, pregasi telefonare ai numeri di cui sotto).
Durante l’intero svolgimento dell’evento, le misure di contenimento COVID-19 secondo il Dpcm in vigore saranno strettamente garantite, si richiede cortesemente l’osservanza delle stesse da parte di coloro che ci onoreranno della loro presenza.
Si ringrazia fin d’ora per la gradita partecipazione.
Galleria SpazioArte Prospettiva16 

E-mail:  prospettiva16@virgilio.it
Telef. /SMS e per eventuali visite fuori orario: 335-8376777(Antonio Artoni) / 333-8494623 (Gian Luca Nizzoli) / 348-4428586 (Ettore Alberani) / 0522-964234 (Henry Guatteri) / 339-6016043 (Domenico Bergamini)
Facebook:  www.facebook.com/prospettiva16
Dove siamo:  https://goo.gl/maps/JuPM4Pk1Q4L2
(Laterale) Via Trieste, 2/m – Boretto (RE) – PARCHEGGIO PIAZZA NENNI A 150 MT. (indi proseguire a piedi da piazza Nenni lungo i portici costeggiando la parte sinistra del complesso condominiale situato a nord della stessa piazza Nenni laterale via Trieste – imbocco a sinistra del distributore acqua pubblica).