Crediamo che la sanità pubblica e il diritto di cura per chiunque siano essenziali sinonimi di civiltà.
E' nostro dovere calare gli ideali politici nella nostra realtà territoriale.’
Queste le parole con le quali il gruppo consiliare “ViviAmo Boretto”, durante il Consiglio Comunale tenutosi lo scorso venerdì, ha portato un ordine del giorno, approvato all'unanimità, per ribadire il ruolo imprescindibile che l'ospedale di Guastalla interpreta nel nostro territorio e ringraziare il personale medico/sanitario per il duro lavoro svolto nella gestione dell'emergenza Covid.
‘Obiettivo dell'atto è quello di chiedere il ripristino della piena operatività dell’ospedale di Guastalla (in particolare le attività dei reparti di Ginecologia-Ostetricia e di Chirurgia generale) e che si intervenga al più presto sul consolidamento sismico dell’ala “sud” al fine di ampliare i servizi (già numerosi e altamente qualitativi) offerti dalla struttura.’

Il suddetto odg., presentato in prima battuta dal gruppo consiliare “Guastalla Bene Comune”, è stato presentato in tutti i Consigli Comunali dei paesi membri della nostra Unione.
‘La coesione tra le amministrazioni territoriali è irrinunciabile per l'ottenimento di importanti obiettivi di area vasta’, conclude il capogruppo di maggioranza Castellani.